Fase 3: Mappa

Da La Ciotat a Cassis

Fase 3: Descrizione del percorso

Da La Ciotat a Cassis

La terza fase ci porta lungo il Sentiero del Cap Canaille da La Ciotat a Cassis. Il percorso si snoda sulle scogliere più alte della Francia: una vista spettacolare è garantita! A La Ciotat dobbiamo rifornirci di provviste e acqua, perché non ci sono luoghi di sosta lungo il percorso.

Anche la salita vale la pena: il porto di La Ciotat, con le sue vicine e imponenti scogliere, merita sempre uno sguardo indietro. In cima, attraversiamo la strada di accesso alla stazione di segnalazione e seguiamo il sentiero segnalato in giallo. Sentier du Cap Canaille a ovest. D'ora in poi, il sentiero si snoda quasi esclusivamente lungo il bordo delle scogliere, a volte in salita, a volte in discesa. Solo in pochi punti si tocca il percorso panoramico noto come Route des Crêtes per gli automobilisti.

Il punto culminante di questa lunga escursione ci attende: il Massiccio delle Calanques con le sue baie simili a fiordi. Oggi ci godiamo il panorama da lontano, domani attraverseremo il massiccio all'altezza della Grand Candelle.

Alla fine del tour della scogliera ci incontriamo di nuovo con il La Route des Crêtes e il GR 51, che ora seguiamo fino a Cassis.

Fatti sulla fase 3

Percorso: 10,9 km
Altitudine metri: 630 m di salita / 630 m di discesa
Durata: 4:45h (senza pause)
Vedi anche Profilo altimetrico

Punti di ristoro lungo il percorso

Non ci sono punti di ristoro lungo il percorso, portate con voi cibo e acqua a sufficienza!

Fase 3: sistemazione

Cortile verde con ristorante nell'hotel "Le Clos des Arômes

Pernottamento a Cassis

La piccola città portuale di Cassis è favorita dalla sua posizione per diversi aspetti: Da Cassis si gode di una magnifica vista sulle scogliere di Cap Canaille e, oltre al porto del centro città, Cassis ha anche un grande porto naturale. La città è anche un punto di partenza ideale per escursioni di ogni tipo al Parc National des Calanques. E non dimenticate: la regione costiera più conosciuta e costosa della Francia, la Costa Azzurra, inizia a Cassis! Il fatto che Marsiglia si trovi a soli 30 km di distanza non è esattamente sinonimo di prezzi bassi. Cassis vive di turismo e l'offerta di alloggi è di conseguenza ampia, ma di solito sono piuttosto costosi.

Nonostante una ricerca relativamente approfondita in anticipo e direttamente sul posto, non abbiamo un hotel veramente caldo da consigliare per Cassis. C'è sempre una fregatura: o le camere sono relativamente costose o un po' più economiche, ma molto piccole, più esterne, mal valutate o affacciate su un'arteria stradale.

Suggerimento: molti hotel e pensioni di Cassis prevedono un soggiorno minimo di 2 notti. Coloro che si concedono un giorno di riposo in questo bellissimo luogo nel mezzo di un'escursione di lunga durata, di solito hanno una scelta di alloggio più ampia e migliore.

Noi stessi abbiamo scelto Le Clos des Arômes per il nostro tour e quindi uno degli hotel piuttosto economici (Link: Le Clos des Arômes). L'hotel si trova in una posizione relativamente tranquilla all'estremità superiore della città vecchia e dispone di un ampio cortile verdeggiante con un ristorante ben frequentato. Abbiamo provato due camere diverse: le camere doppie standard sono semplici e vanno bene (circa 100€ + colazione), ma nella camera doppia economy (80€ + colazione), il bagno è così angusto che è pesante usare la toilette.

In alternativa, avevamo ancora in mente l'Hotel Le Golf, relativamente più costoso (Link: Albergo Le Golf). Lì, almeno le camere con vista sul mare sembrano essere decenti.

L'Hotel le Golf è situato direttamente sul bacino del porto di Cassis.

La camera doppia standard del Clos des Arômes

Uno dei bagni delle camere doppie standard di Le Clos des Arômes